Loading Posts...

Il compagno, una pianta per perdere peso qualcosa dimenticato

Per molti anni, le piante sono state utilizzate per dimagrimento in molti modi diversi. Tuttavia, mentre alcuni di loro hanno guadagnato un sacco di fama negli ultimi anni, oggi riveleremo tutti i dettagli su uno di questi piante dimagranti che la gente di solito non lo sanno: mate.

Che cos’ è il compagno?

Il yerba mate o mate ( Ilexparaguariensis) è un albero o arbusto della famiglia delle aquifoliacies, originario del Sud America e utilizzato nella preparazione di infusi il cui scopo è quello di pulire la persona all’ interno.

Si trova principalmente nella regione centrale del Paraguay, in piccole aree dell’ Uruguay, Brasile meridionale (negli stati di Rio Grande do Sul e Paraná), Bolivia, Argentina e Cile. In spagnolo, oltre ad essere conosciuto come erba mate, è anche conosciuto come yerba del Paragua e yerba mate o yerba semplicemente, una variante della pronuncia di “erba”, comune ad Argentina, Paraguay e Uruguay. (In realtà, la parola yerba si riferisce automaticamente a questi paesi in erba accoppiata). In Brasile è conosciuto come ERVA mate.

Il farmaco, o parte del compagno utilizzato, è il fogliame per le sue proprietà medicinali e con cui viene fatto un infusione dello stesso nome della pianta. Questo infuso è una tradizione gastronomica di Argentina, Paraguay, Uruguay, Cile e Brasile meridionale. Come tè, caffè e cioccolato, yerba mate ha un effetto stimolante.

Yerba mate habitat

Il mate cresce in zone leggermente pianeggianti, umide, specialmente lungo i fiumi e può essere trovato a formare lo strato medio di alcune foreste in Sud America. La temperatura media del territorio in cui cresce è intorno ai 21°C, e tollera temperature di 6°C ma non inferiori. Il regime delle precipitazioni, che non dovrebbe essere inferiore a 1200 mm all’ anno, è importante anche per lo sviluppo delle piante.

Ci sono importanti coltivazioni di mate nei loro paesi di origine, l’ Argentina è il principale produttore mondiale.

Usi del compagno

Nelle zone rurali del Paraguay, foglie mate sono infuse per perdere peso. Tereré, un’ altra forma di bere mate, è usato come bevanda rinfrescante e per eliminare la sete.

Infine, il tè mate è anche usato come veicolo per consumare altre piante medicinali.

Effetti tossici di mate

In generale, a dosi normali e moderate non ha effetti tossici. A dosi elevate e spesso, tuttavia, può causare insonnia, colite, eccitazione nervosa, gastrite, tachicardia, ansia, ipertensione e nausea.

Gli studi in Uruguay hanno trovato che c’ era un certo legame tra il consumo di infusioni mate infusioni e il cancro esofageo. Un’ elevata assunzione di questa bevanda può aumentare il rischio di sviluppare questo tipo di cancro. Questo rischio è più elevato nelle donne ed è ancora più probabile se la persona usa anche alcol e tabacco.

Mangiare grandi quantità di questa pianta è anche legato ad un più alto tasso di carcinomi renali, polmonari e della vescica urinaria.

Come fare un infuso con mate

Il compagno che viene venduto nei negozi per il consumo successivo segue il seguente processo:

  • Le foglie e i rami passano rapidamente attraverso il fuoco per rimuovere le sostanze resinose o oleaginose, disattivando così gli enzimi di decomposizione della materia. Questo processo è noto come ” sapecado“. Il prodotto viene quindi essiccato per rimuovere l’ umidità residua.
  • Poi mettere i rami su una superficie piana chiamata ” cancha” e fare una prima frantumazione. Infine, il materiale viene trasferito ai mulini dove viene effettuato un secondo, più fine processo di frantumazione e la miscela viene rimossa per rimuovere polvere, residui di peduncolo e rami che non vengono consumati.
  • La forma più conosciuta e più diffusa di consumo di mate consumo è l’ infusione derivata dalle foglie della pianta.
  • L’ infusione viene preparata con foglie e bastoncini essiccati e macinati (ovvero i fusti delle foglie come bastoncini) che vengono posti in un contenitore con una bocca stretta chiamata mate. Oggi questo contenitore può essere fatto di legno o zucca. Se il contenitore utilizzato ha una bocca larga, si chiama ” porongo“.
  • L’ acqua calda (tra 60 e 80 ° C) si deposita sull’ erba, che si gonfia; e assorbita per mezzo di una paglia metallica (tradizionalmente argento) chiamato ” bulbo” o “ tacuapí” (Guaraní). Sul fondo, questa paglia è appiattita, presenta piccoli buchi e funge da setaccio.
  • L’ acqua viene versata continuamente sull’ erba freatica. Se si beve mate in un gruppo, un contenitore è utilizzato per tutti. Una persona beve l’ acqua che è stata versata nel contenitore, più acqua viene versata e la persona successiva la beve. Lo zucchero è solitamente aggiunto per addolcire la bevanda.
  • Il compagno può anche essere consumato in macerazione ad acqua fredda, costituendo ciò che i nativi del Paraguay chiamano “ tereré“.
  • E infine, abbiamo trovato lo stufato mate. In questo caso le foglie del mate devono essere bollite in acqua e poi tese per servire in tazze.

Ci auguriamo che ti è piaciuto questo articolo su mate. L’ uso di piante dimagranti è molto comune in quanto siamo esseri umani, approfittando dei vantaggi che i rimedi dimagranti naturali offrono. Non perdetevi più piante dimagranti rivisitando di tanto in tanto il nostro blog.

Leave a Comment