Loading Posts...

Impianti bagno

Gli amanti delle piante non possono fare a meno di decorare qualsiasi angolo della casa, sia al coperto che all’ aperto, con una specie di piante che amano. Pertanto, le piante per il bagno stanno diventando sempre più comuni e se hanno fiori, meglio che meglio. Sei in questa situazione? Vuoi aggiungere un tocco naturale ed ecologico al tuo bagno ma non sai quali tipi di piante dovrebbero essere usate in un lavandino?

Va bene, quindi si arriva al lavoro per imparare a scegliere le piante per questo posto in casa? Qui andiamo:

Piante interne per la balneazione: specie raccomandate

Impianti per bagni senza luce

In generale, la maggior parte dei bagni nelle case standard non hanno troppo sole e oseremmo dire che molti di loro non hanno nemmeno finestre. Inoltre, i bagni sono la stanza della casa con la massima umidità. Pertanto, le piante più raccomandate per la balneazione dovrebbero essere quelle che non richiedono molta luce per sopravvivere e svilupparsi in modo sano e che tollerano bene gli elevati livelli di umidità . Questo è il caso di fitonie, scisti, edera fogliare, aralias, cirtomia o felci.

Tuttavia, se abbiamo la fortuna di avere un bagno con sufficiente luce solare, non esiteremo a mettere in fiore piante come cavie, caladio, kentia, Dracena marginata o giacinto, per esempio.

E se quello che vogliamo sono piante sorprendenti con fiori colorati che danno uno spettacolare aspetto vegetale al bagno metteremo alcune begonie, orchidee, viole o bromelie.

Come consiglio quando ci occupiamo di queste piante per il bagno possiamo dire che è molto importante tenerle lontane dal calore e dai radiatori. Se la luce nel vostro bagno è minima, dovrete usare sufficiente luce artificiale per alimentarla correttamente.

Un’ opzione meno consigliata ma largamente utilizzata in molte case è quella di utilizzare piante plastiche (false) per dare un tocco naturale al bagno senza dover subire le conseguenze dell’ utilizzo di piante vere e proprie (diritti, foglie secche, terra, zanzare, ecc.). Da plants-for. com non si consiglia di utilizzare questa alternativa, perché anche se ha questi vantaggi di cui sopra, lasciamo da parte tutta l’ essenza che la natura ci offre e la vasta gamma di piante che possiamo avere.

Ora che sappiamo quali specie sono più adatte per questo recinto della nostra casa, cosa aspettiamo per iniziare a decorare il nostro bagno in modo naturale e sano?

Leave a Comment