Loading Posts...

Incontra Dionaea, una pianta facile da curare

Se siete alla ricerca di una pianta da esterno, ma nessuno di loro sono convincenti, non preoccupatevi. In questo articolo vi presenteremo l’ impianto chiamato Dionaea. Si tratta di una pianta carnivora, e ha un nome scientifico che è Dionaea muscipula. Altri nomi comuni sono Venus flycatcher, Diana flycatcher o flycatcher. Appartiene alla famiglia delle piante Droseraceae e in origine si trovava nella Carolina del Nord e del Sud negli Stati Uniti.

Si tratta di un impianto molto facile da curare. Dovrebbe essere situato in un luogo dove c’ è un po’ di ombra, e dovrebbe anche ricevere luce per circa 4 ore al giorno. In estate è una pianta che vuole il calore e in inverno il contrario, così possiamo averlo tutto il giorno all’ aperto, purché non sia troppo freddo.

Come innaffiare?

Questa pianta è umida, in quanto il suo ambiente naturale si trova nelle paludi. E’ quindi importante garantire che non brucino, soprattutto in estate. Mettere un piatto sotto l’ acqua, in modo che la pianta lo assorba gradualmente. Quest’ acqua viene lasciata riposare per qualche giorno prima di cambiarla, altrimenti le radici della pianta potrebbero marcire. L’ acqua che possiamo usare per irrigare è pioggia, distillata o priva di calce.

Si consiglia di trasferire la pianta ogni 2 anni in primavera. Nessun fertilizzante deve essere utilizzato, il suo uso è più nocivo che benefico.

Come ci si nutre?

Essendo una pianta carnivora, dobbiamo tener conto della sua dieta. Una buona opzione può essere quella di dare un volo una volta alla settimana in modo che possa essere alimentato, questo deve essere sempre piccolo, altrimenti l’ impianto potrebbe soffocare. L’ insetto deve essere posizionato sopra le trappole (foglie), e quando le tocca un paio di volte, le foglie si chiudono e inizia il processo digestivo.

Non è consigliabile giocare con le trappole, perché questo può creare ansia e causare la morte. I parassiti che colpiscono Dionaea muscipula sono afidi.

I produttori usano spesso la propagazione in vitro per moltiplicare queste piante. Può essere realizzato anche per talee, in piccole serre o in ambienti controllati.

Scopri alcune caratteristiche speciali

Questa pianta carnivora ha un sistema molto caratteristico per catturare gli insetti. È l’ unica specie del genere Dionaea, tuttavia, ha una grande varietà di forme coltivate. I fiori sono generalmente bianchi e le foglie possono variare dal verde al rosso.

La pianta ha una rosetta di 4-7 foglie che escono da una parte bulbosa dal fusto sotterraneo. Queste foglie hanno la forma di una trappola e possono essere chiuse per mezzo del meccanismo che entra in azione toccando uno dei tre peli sensibili che possiede. L’ interno di queste foglie può essere colorato con colori vivaci. La digestione degli insetti può durare fino a dieci giorni.

Ti ha convinto? Naturalmente non è una pianta che vedi in ogni giardino, quindi se ti piace dare la nota, questa è la tua pianta perfetta per l’ esterno.

Leave a Comment