Loading Posts...

Aloe vera, una mitica pianta dalle proprietà curative

Aloe vera

L’ ultima tendenza nelle applicazioni di Aloe vera o aloe vera o aloe vera è l’ elaborazione di unguenti, creme per conoscere meglio il segreto della farmacopea, dei cosmetici e imparare ad utilizzare ciò che le piante ci offrono. Si può preparare da soli a casa, utilizzando una ricetta semplice, facile e molto utile. Faremo una crema in cui useremo l’ aloe, una pianta mitica e ampiamente usata per le sue proprietà curative. Oggi possiamo trovare molti negozi che vendono prodotti realizzati con questa pianta con usi diversi.

Già la salvia Plinio, al 77 d. C., spiegava i benefici dell’ aloe, del nome scientifico Aloe vera (L.) Birmania, della famiglia delle liliacee, come altre piante come aglio, cipolla, asparagi, alveare, tulipano, giacinto, ecc….. Aloe è una pianta dell’ Africa tropicale già conosciuta dai Greci e Romani, che utilizzavano il ghiaccio ottenuto per le ferite. Nel Medioevo era considerato un purgativo molto popolare. E’ stato anche ampiamente utilizzato in Cina e India, e nel 16 ° secolo ha raggiunto l’ America.

Il genere Aloe nasconde molte altre specie oltre all’ Aloe vera

Aloes sono piante di deserto e zone calde. Ci sono numerose specie e varietà. Oltre alle specie Aloe vera, le più comuni sono: Aloe ferox Mill, detta Cape aloe, che cresce in Sud Africa, e Aloe socotrina (A. Perry Baker) Lamark, originario dell’ isola di Socotora, nell’ Oceano Indiano, fatto con un estratto chiamato ACIB socotrino, molto pregiato. La leggenda narra che Alessandro Magno sequestrò l’ isola per assicurare la fornitura di questa pianta usata per lavare le ferite dei suoi soldati.

Le aloe sono sempreverdi, piante succulente che accumulano acqua all’ interno. Le foglie sono disposte come una rosetta basale e hanno i denti sul margine. I fiori sono raggruppati insieme, chiamati infiorescenze a forma di orecchio, di colore giallo o arancione.

Etimologicamente, aloe sembra significare “mare” perché la pianta, allo stato naturale, cresce vicino al mare. Altri autori sostengono che potrebbe derivare dall’ Olloech arabo o Alua, che si riferisce al suo sapore amaro. In spagnolo è anche chiamato aloe vera.

Da non perdere le proprietà medicinali di Aloe

In medicina, il succo della foglia ottenuto dalla collazione viene utilizzato come massa solida di colore molto scuro e molto amarognolo, detta acíbar. Questa forma di utilizzo era molto famosa in Spagna ai tempi degli arabi, nei cosiddetti zabilari piantati a Malaga.

Aloe vera guarigione

L’ aloe è una pianta mitica ed è ampiamente usata per le sue proprietà curative. Oggi possiamo trovare molti negozi che vendono prodotti realizzati con questo impianto con diverse utility “

Esistono diverse specie e varietà di aloe . Nel loro stato naturale, queste piante, tipiche delle zone desertiche e calde, crescono vicino al mare, ma la procedura più comune è quella di estrarre il ghiaccio limpido e mucosale dalle foglie aprendole con un coltello e un cucchiaio.Le sue proprietà medicinali sono dovute ai principi attivi: aloina, resine, saponine, tannini, sali minerali, vitamine, aminoacidi e mucillagini. Ecco perché le proprietà sono molto numerose: idratanti, tonificanti, emollienti (che ammorbidisce e rilassa la pelle e le mucose), curative, disinfettanti, antinfiammatorie, astringenti, anallergiche, antifungine, lassative e purgative.

Tutte queste proprietà rendono questa pianta aloe vera ampiamente utilizzata come ingrediente di base per le creme cosmetiche e profumerie, anche per la protezione di unguenti, lozioni e latte abbronzante. Ha una forte azione rigenerante sulla pelle danneggiata, incrinata o invecchiata e viene utilizzata come strato protettivo di ferite. La sua azione idratante rivitalizza la pelle secca, stringe la pelle e combatte l’ acne. Inoltre pulisce e rivitalizza i capelli e impedisce che cadano fuori. È eccellente per le infezioni oculari come la congiuntivite.

Leave a Comment